Viernes 19 de Enero de 2018
El portal de la papa en Argentina
0%Variación precio
puestos MCBA
  • Intervalos nubososBalcarceBuenos Aires, Argentina
    13° - 29°
  • Intervalos nubososVilla DoloresCórdoba, Argentina
    16° - 31°
  • Intervalos nubososRosarioSanta Fe, Argentina
    20° - 33°
  • Intervalos nubosos con lluvia débilEstacion UspallataMendoza, Argentina
    11° - 22°
  • Intervalos nubososCandelariaSan Luis, Argentina
    18° - 32°
  • Intervalos nubososChoele ChoelRío Negro, Argentina
    21° - 34°
  • Cielos nubosos con lluvia débilSan Miguel de Tuc.Tucumán, Argentina
    18° - 26°
Ampliar
 Buscador de Noticias
Europa 29/11/2017

Italia: Resa raddoppiata con le varieta’ di patate resistenti alla peronospora

Entro tre anni vogliamo coprire almeno la metà della nostra superficie coltivata con patate resistenti". Così Peter Dijk di Agrico.

Attualmente l’azienda, con sede a Emmeloord, coltiva in totale 500 ettari di patate da mensa biologiche. "Su una superficie sempre più grande si coltivano varietà di patate resistenti alla peronospora". In termini di resa, l’azienda è molto soddisfatta di queste varietà. "Se il fungo si presenta all’inizio della stagione, fa poca differenza se sul campo c’è una varietà resistente o non resistente. Quando la fitopatia si presenta più tardi nel corso della campagna, la varietà resistente ha mostrato un andamento molto buono. Con tali cultivar, a volte, siamo riusciti a raggiungere persino una resa doppia".

Peter Dijk e Marnix Wilms.

Peter ha osservato che lo scorsa è stata una buona annata per le patate. "Anche se alla fine dell’estate il clima è stato relativamente umido, le patate biologiche sono state raccolte in tempo. Questa volta le varietà resistenti hanno rappresentato il 30% della nostra superficie biologica totale, che si sono distinte in termini di resa". Per il futuro delle patate biologiche resistenti, secondo Peter il prezzo gioca un ruolo fondamentale. "Dobbiamo raggiungere un livello più accettabile. Di conseguenza abbiamo bisogno di rese più elevate. Le varietà resistenti ci sono, ma ora i coltivatori devono approfittarne".

Da 30 anni Agrico investe nello sviluppo di varietà di patate resistenti alla peronospora. "Questo richiede molto tempo dato che ci vogliono 15 anni per creare una varietà commerciale. La cosa più difficile è che solo nella pratica si riesce a capire se funziona davvero". Al momento la varietà Carolus è quella che si aggiudica il punteggio migliore al momento. "L’occhio caratteristico di questa patata ora viene ampiamente accettato. Anche la Alouette performa bene, anche se questa varietà dalla buccia rossa ha sicuramente bisogno di un po’ più di attenzione nella promozione".

La varietà Carolus.

Secondo Peter non c’è bisogno di fornire ulteriori informazioni al consumatore sulle varietà resistenti. "Non si dovrebbe affaticare troppo il consumatore con dettagli di ogni tipo e informazioni extra".

Si arriverà a un punto in cui sugli scaffali ci saranno solo patate biologiche? "Questo sicuramente è possibile, infatti, in alcuni segmenti si è già riusciti a farlo. Per esempio, il più grande supermercato nei Paesi Bassi ha solo patate Carolus sugli scaffali, la cosa più importante è che deve andare bene sia per l’agricoltore che per il consumatore. Le patate devono essere belle e attraenti". Secondo lui all’estero le cose sono più complicate. "La normativa che riguarda l’uso di rame, annessi e connessi, differisce per nazione e sarebbe molto importante per il commercio interno e con il resto del mondo se le cose si organizzassero nel modo giusto".

Crescita all’interno del proprio gruppo

Il numero di aziende in conversione è più che raddoppiato nel 2016. Secondo Peter da Agrico ancora non si nota molto. "Molte aziende decidono di cambiare basandosi su un punto di vista economico. Da noi coltivatori e agricoltori si concentrano prima su altri prodotti, dato che la patata è una coltura relativamente rischiosa, anche se su questo le varietà resistenti hanno un’influenza positiva".

Peter sostiene che Agrico sia in crescita all’interno del proprio gruppo di coltivatori. "Con le varietà resistenti otterremo una resa più elevata, il che significa che otterremo un volume maggiore su meno terreno. Ci si continua sempre a chiedere se è una transizione che possiamo rimandare. Sul mercato ci deve essere spazio a sufficienza e poi valuteremo la possibilità di continuare a crescere".

Accordo

Ad agosto di quest’anno varie parti del settore hanno firmato un accordo: "Transizione accelerata verso varietà di patate resistenti". Questo ha riunito il settore contro la devastante peronospora della patata. Agrico è uno dei firmatari dell’accordo. "Si tratta di un passo importante e di conseguenza ci sarà un’attenzione positiva sulle varietà resistenti. Tuttavia, mi chiedo che cosa succederà per il resto. Spero che in futuro anche i trasformatori decidano di unirsi all’accordo dato che al momento non hanno mostrato interesse. Sono curioso di sapere come si svilupperà il tutto. In futuro ci sarà bisogno di un volume molto più grande di chip di patate e patatine da frittura. In questo senso si deve ancora crescere. In ogni caso ho fiducia che con le varietà di patate che già abbiamo e con quelle in via di sviluppo, le prospettive per il futuro saranno ottime".

Per maggiori informazioni:

Peter Dijk

Agrico

Duit 15

8305 BB Emmeloord

Tel.: +31 (0)527 693515

Email: p.dijk@agrico.nl

Web: www.agrico.nl

Fuente: http://www.freshplaza.it/article/95191/Resa-raddoppiata-con-le-varieta-di-patate-resistenti-alla-peronospora


Te puede interesar